News
Chi Siamo
Lo Shiatsu
çe Sedi
Enti Collegati
Pubblicazioni
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Home
 
 
 
 
 
Programma del Corso - Secondo Anno



Si propone, da un lato, di proseguire e approfondire lo studio delle nozioni di base della MTC introdotte nel 1° anno e, dall'altro, di affrontare il tema centrale della diagnosi manuale nella tradizione Shiatsu.
Il programma si chiude con un seminario residenziale.

1) Fisiologia degli Zang-Fu (Organi e Visceri)
La teoria degli Zang-Fu costituisce il nucleo teorico fondamentale su cui si fondano la diagnosi e il trattamento in MTC, poiché racchiude al suo interno tutte le manifestazioni dell'essere umano sul piano fisico, psichico e spirituale.
Si affronta lo studio sistematico dei singoli Organi (Zang) e Visceri (Fu) analizzandone funzioni e caratteristiche secondo i testi classici e successive interpretazioni e collegandoli all'impianto teorico visto il 1° anno (Yin-Yang, 5 Movimenti, 6 Energie).

2) Approfondimento e completamento dello studio dei 12 Canali Principali
Man mano che si affronta lo studio teorico dei singoli Zang-Fu, si procede anche ad un approfondimento dello studio dei 12 Canali Energetici correlati. Se ne analizza il decorso in modo dettagliato, introducendo anche la nozione di punto, il suo significato, la localizzazione dei punti principali di ogni Canale e i principi per il loro impiego.
Lo studio dettagliato viene effettuato mediante l'uso di più strumenti integrantisi fra loro quali: l'uso della visualizzazione, il supporto di mappe, il disegnare i vari Canali direttamente sul corpo di una persona e, ovviamente, il loro trattamento mediante Shiatsu.

3) Diagnosi manuale nello Shiatsu
Si inizia favorendo nell'allievo lo sviluppo della propria sensibilità e capacità percettiva attraverso il contatto manuale. Quanto rilevato viene poi ricondotto entro certi parametri di lettura che consentano una definizione dell'eventuale squilibrio energetico secondo i principi diagnostici di Deficit (Vuoto) e di Eccesso (Pieno). Si procede quindi a promuovere l'armonizzazione dello squilibrio attraverso opportune tecniche e approcci specifici (Tonificazione e Dispersione). Dalla diagnosi del singolo punto o zona si passa poi alla diagnosi di Canale Energetico e a quella di Organo e Viscere, che fa riferimento essenzialmente all'individuazione di aree diagnostiche sul tronco. Vengono studiate sia le aree di Scuola sia altri criteri della tradizione classica. Attraverso tutti questi elementi si giunge infine ad una diagnosi integrata manuale.

4) Lavoro sulla qualità della pressione
L'allievo viene guidato a sviluppare la sua capacità di ascolto e di adeguamento della pressione alla risposta della persona trattata. Questo consente un miglioramento della qualità della sua pressione e lo sviluppo di quella che viene definita "pressione profonda", intesa come stimolo in grado di raggiungere la profondità dell'individuo.

5) Elementi di anatomia e fisiologia occidentale
Si analizzano la funzione di comunicazione, controllo e integrazione del corpo umano, che comprende il sistema nervoso e il sistema endocrino, e la funzione di trasporto e difesa di cui fanno parte il sistema circolatorio e il sistema linfatico e immunitario.

 
     
 
 
   
   
Finalità e struttura  
Primo anno  
 
Terzo anno  
Materiale didattico